Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Snowparkeggio
Autore Messaggio
imgreen Offline
Moderatore
*****

Messaggi: 858
Registrato: Feb 2017
Reputazione: 9
Messaggio: #1
Snowparkeggio

Finalmente i gestori degli impianti di sono resi conto che avere uno snowpark è un ottimo valore aggiunto quindi le strutture si sono riprodotte in tanti impianti vari.
Questa cosa ha portato tanta gioia e felicità ma anche qualche tendenza negativa, cioè la presenza in park di molta più gente molti dei quali fino all'altro ieri vedevano il park come una cosa negativa.
Tutta questa folla purtroppo non rispetta le regole di buona educazione che si dovrebbero usare in park e lo usano come pista normale, portandoci sciami di bambini o sostando nei punti più sbagliati fino a non rispettare precedenze e le code.
Essendo io un principiante in park per me evitare la gente pareggiata è un problema non indifferente ...
Al di là della polemica fine a se stessa (o del voler etichettare gli sciatori come maleducati o peggio) secondo me sta arrivando il momento dove cambiare qualche regola dell'utilizzo dei park.

Inviato dal mio Mi 9 Lite utilizzando Tapatalk
26-02-2020 11:21 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Traba Offline
MG Senior Boarder
****

Messaggi: 433
Registrato: Sep 2015
Reputazione: 5
Messaggio: #2
RE: Snowparkeggio

Ciao, rispondo non perché sia un patito di park, anzi, ci ho provato, ho capito che non era cosa per me e mi sono dedicato totalmente al freeride, ma per esperienza (ormai datata) personale.
Ma veniamo al nocciolo della questione: all'ingresso del park ci dovrebbe essere affisso un regolamento da rispettare (vedi Ursus Park a Madonna di Campiglio), ovvio che andrebbe prima letto (e capito aggiungo io).
Anni fa mi trovavo proprio a Campiglio e la gente si infilava dentro al park senza rispettare chi attendeva il proprio turno per saltare e magari mettendosi in attesa di non so cosa nel landing.
Ovvio che il rischio di scontrarsi con questi imbecilli era (e penso sia tuttora) molto alto, come era alto il rischio di farsi molto ma molto male (succede anche ai pro: vedi qualche video di Roby Bragotto)
A me è capitato di trovarmi in piena preparazione al salto con un tizio che mi è sfrecciato a fianco ed è saltato qualche secondo prima che lo facessi io....
L'ho rincorso poi fuori dal park raggiungendolo poco più avanti in una pista: gliene ho dette di tutti i colori ma... non è servito a nulla... per la precisione o era polacco o russo
Postilla: non ho molta simpatia per gli skiers/boarders dell'est perché, almeno qui in Italia, se ne infischiano totalmente delle regole... e scusate se generalizzo.
Tornando alle regole del park, non credo ne servano altre, credo che qualcuno le debba far rispettare e quel qualcuno sono le forze dell'ordine.
E qui il discorso esce dai confini del mondo della neve e prende un una piega più ampia e generale: in Italia le regole ci sono (forse anche troppe) è che in primis non vengono rispettate, in secundis non c'è chi dovrebbe farle rispettare.
Poi tieni presente che in un settore che è in crisi per via della sempre più assenza di materia prima (la neve), i piccioli fanno molto comodo per cui chi va a sciare porta euri a quest'industria...immagina se iniziasse a circolare la notizia che a Madesimo (è solo un esempio) girano severissimi carabinieri sugli sci che multano a destra e a manca e ti sequestrano lo skipass (poco importa se lo fanno a ragion veduta), secondo te cosa succederebbe?
Ecco allora che se succede qualcosa di grave/molto grave, stai pur sicuro che l'intervento ci può essere ma finché la madre dei cretini è sempre in cinta e ovviamente non succede nulla di grave continueranno a accadere, purtroppo, queste cose.
Questa è la mia opinione

Un passo alla volta, un respiro alla volta.
Tanto se non sopravvivi alla pallottola più vicina alla fronte, non devi preoccuparti di quella dopo...
26-02-2020 12:00 PM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
imgreen Offline
Moderatore
*****

Messaggi: 858
Registrato: Feb 2017
Reputazione: 9
Messaggio: #3
Snowparkeggio

Sono abbastanza d'accordo con il tuo punto di vista , lo condivido a parte la conclusione: rispetto ed educazione alla lunga portano i piccioli, magari all'inizio qualcuno avrà da dire dopo una multa in park poi però le persone intelligenti saranno ben contente di scegliere una località dove cafoni e maleducati sono presenti in minor parte.
È come dire: non puniamo i tifosi violenti perché se no vendiamo meno Biglietti allo stadio...
Il discorso neve poi è diverso: è indubbio che nevica meno che in passato però nevica cmq in maniera sufficiente (aiutandisi anche con i cannoni) e in assenza della fresca (che risolve tutto i problemi del mondo) avere strutture valide ed efficienti diventa ancora più importante per attirare gente.

Inviato dal mio Mi 9 Lite utilizzando Tapatalk
26-02-2020 08:16 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
CabanaDeSnow Offline
Venditore convenzionato
*****

Messaggi: 675
Registrato: Mar 2015
Reputazione: 17
Messaggio: #4
RE: Snowparkeggio

Basta aver voglia di vigilare, per esempio A san Domenico ingresso al park sorvegliato sempre da uno shaper che rimbalza chiunque non rispetti le regole per entrare, dalle protezioni all'attrezzatura (se non hai tavola o sci freestyle non entri) ed infatti non si vedono mai scuole sci o pellegrini in park.

Rivenditore: DC - UNION - CAPITA - FLUX - K2 - RIDE - 32 - NEVER SUMMER - ELECTRIC - SESSIONS - CRAB GRAB
http://www.cabanadesnow.it
27-02-2020 07:14 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)