Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Scelta tavola per piste nere
Autore Messaggio
Oliva Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 50
Registrato: Mar 2018
Reputazione: 0
Messaggio: #1
Scelta tavola per piste nere

Ciao a tutti


Stavo aspettando le neve e come di consueto quando si aspetta si iniziano a fare strani pensieri

Volevo prendere una tavola veloce e stabile per le piste particolarmente pendenti


Sono 174
Peso circa 70kg
I miei angolo sono i classici -15 +15
Ho 41 di piede ma preferisco le tavole wide per non far intruppare i scarponi o gli attacchi in carvata

Normalmente giro con tavole 156w (attualmente ho due squad prime e rocker )

Per farla breve mi piacerebbe girare sulle nere con i miei amici sciatori e mi chiedevo se ci fossero tavole adatte allo scopo che consigliavate

Volendo potrei prendere in considerazioni anche fastboard da bordercorss

Grazie mille


Andrea
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-12-2019 12:30 PM da Oliva.)
17-12-2019 12:29 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckenzie Offline
MG Senior Boarder
****

Messaggi: 475
Registrato: Feb 2016
Reputazione: 2
Messaggio: #2
RE: Scelta tavola per piste nere

Guarda che io con un 43.5 su tavole normali non ho mai toccato in curva , e non vado giù come Chorlton o Jones .....bon , dai , alla carvata di Jones ci son vicino , insomma , non ti serve una wide.
Detto ciò per affrontare una nera non hai bisogno di tavole specifiche( anche se comunque una tavola wide sarebbe controproducente perché, voglia o no, è un po più lenta nel cambio lamina) vs benissimo una AM qualsiasi oppure una delle tante nuove tavole pensate per il carving, tipo un po tutte le korua , certe jones , la super 8 , alcune tavole della linea family tree di burton , alcune nitro , specie serie quiver etc.
A una di queste tavole bisogna però associare una buona tecnica
perché cercare di condurre su una nera è roba per pochi e in determinate condizioni , al giorno d oggi pressoché impossibile , più che altro per via dell affollamento delle piste e della condizione di queste.
17-12-2019 02:03 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Oliva Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 50
Registrato: Mar 2018
Reputazione: 0
Messaggio: #3
RE: Scelta tavola per piste nere

Ciao Mckenzie

grazie della risposta,

in realtà qui cercavo consigli per una tavola che avesse tanta tenuta su i ripidi, conscio che a certe velocità ed a certe pendenze l angolo di carvata non è particolarmente estremo da portarmi a toccare lo scarpone , motivo per cui magari potrei prendere in considerazione una tavola non estremamente larga

quello che stavo chiedendo era una tavola che mi permettesse di avere la tenuta che si ha quando si hanno a disposizione due lamine (prima sciavo) magari sacrificando un po di agilità a discapito della lunghezza.



Discorso Wide purtroppo quando scendo in piega tocco con lo scarpone e con l attacco, nonostante abbia uno scarpone 41

il fatto che si possa affrontare una nera con tutto sono d'accordo, tantè che da qualche anno a questa parte uso solo twintip per carvare .

La Kura sicuramente la proverò appena arriva la stagione della neve (ho gia chiesto ad un negoziante una demo).

Fortunatamente qui al centro la mattina presto dalle 8;30 fino alle 10:00 circa le nere sono abbastanza vuote, ma a essere proprio sincero le nere di Ovindoli o campo felice fanno un po ridere rispetto alla piste che magari puoi trovare su al Nord

messagi uniti in automatico
Qui metto un piccolo video sul pistone di Ovindoli (in teoria una Nera)

https://www.instagram.com/p/BgzoRdLnGUH/...bdoik51il3

Come potete vedere quando arrivo a certi angoli di piega mi tocca lo scarpone in front o L attacco in back e perdo La lamina

Ovviamente quando succede non sempre riesco a recuperarla :-)

messagi uniti in automatico
Qui ero con la Squad prime 156w
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-12-2019 03:55 PM da Oliva.)
17-12-2019 03:50 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckenzie Offline
MG Senior Boarder
****

Messaggi: 475
Registrato: Feb 2016
Reputazione: 2
Messaggio: #4
RE: Scelta tavola per piste nere

Bon direi che la tecnica c è, qualche sbavatura ma gli dai dentro bene , anzi ti faccio i miei complimenti , però mi fa strano che tocchi con un 41 su una wide , che angoli usi?
17-12-2019 05:39 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Oliva Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 50
Registrato: Mar 2018
Reputazione: 0
Messaggio: #5
RE: Scelta tavola per piste nere

Grazie sei molto gentile,

non ti nascondo che circa due anni fa ho avuto la fortuna di passare una giornata con Chorlton sulle piste dalla quale ho imparato tanto (mi ha dato alcune dritte non indifferenti) persona scquisitissima.


Tornando a noi

-15
+15
scarponi Burton Ion
attacchi volkl fastec alu (i più compatti che ci sono in giro attualmente)

se ci penti è abbastanza normale io porto un 41 che sono 26cm in piu ci metti le dimensioni dello stivale piu l'attacco ecco li che anche con una wide tocchi

ho tanti video in cui si vede chiaramente che la tavola parte perche troppo inclinata (non so come caricarli )

Fra le altre questa anno penso che prenderò i step on e sono molto spaventato dal bozzo posteriore, speriamo non gratti sulla neve.

Prima giravo con la prime normale da 157 ed ora con la 156 wide si piega di più.

cmq come dicevo cercavo qualche tavola da downhill che mi permetta di avere sempre presa sulle nere incavolate

magari anche andando su i 160 o sopra come misura.

volkl pace

Volkl race

Oxygen



l hanno scorso durante un carving day ho provato per un paio di run una tavola da bordercross, tenuta disarmante ma richiedeva velocita importanti per curvare (inutilizzabile sulle piste affollate)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-12-2019 06:54 PM da Oliva.)
17-12-2019 06:51 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckenzie Offline
MG Senior Boarder
****

Messaggi: 475
Registrato: Feb 2016
Reputazione: 2
Messaggio: #6
RE: Scelta tavola per piste nere

Anche io ion , però 43.5 su tavole 160 , boh , mi fa veramente strano che tocchi , sicuro sicuro che perdi la lamina perché tocchi?
Su quelle tavole non sono preparato, se parlismo di Korua Jones Salomon etc possismo discuterne Wink
17-12-2019 09:53 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Oliva Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 50
Registrato: Mar 2018
Reputazione: 0
Messaggio: #7
RE: Scelta tavola per piste nere

Purtroppo sì Tocca
attualmente giro con gli attacchi completamente spostati in avanti sul disco centrale proprio per evitare che in back tocchi

E chiaramente ho comunque i segni sullo spoiler del ghiaccio al primo mattino (in fastec sono ottimi attacchi ma un po’ di plasticaccia se devo confrontarli con i barton ad esempio )

Quindi in definitiva per i muretti su poste nere quale sarebbe la tavola più performante che consigliereste?


Sono abituato con tavole camber e belle dure ( non mi dite di andare di hard che i scarponi rigidi se posso me li eviterei volentieri

messagi uniti in automatico
Anche se a casa ne ho due di tegole hard
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-12-2019 10:36 PM da Oliva.)
17-12-2019 10:32 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckenzie Offline
MG Senior Boarder
****

Messaggi: 475
Registrato: Feb 2016
Reputazione: 2
Messaggio: #8
RE: Scelta tavola per piste nere

Se vuoi qualcosa di tosto per carvare c è la custom x , per dire , c è un bel giro anche sull usato , io ho un bel ricordo della jones hovercraft che però poi ho venduto perché per me era un po troppo , al tempo preferivo tavole più morbide , poi mi son pentito di averla venduta , certo che però per metterla in piega devi metterci dell impegno fisico , però poi vieni ampiamente ripagato , in casa salomon c è la speedway che è una versione gasata della super 8 , una menzione d obbligo per la gnu mullair , vuoi non carvare con il pro model di Muller? Dicono che è una trave , poi c è la nitro squash che è un altro bel palo ma dicono tutti che la nuova banker sia una bomba per il carving.
Di carne al fuoco ce n è, ormai fanno tutti almeno un modello specifico e dedicato al carving , devi mettere a fuoco tu cosa potrebbe interessarti più di tutti , io posso buttare li anche qualcosa di sandy shape , solo che vanno provate perché il flex ti spiazza essendo più morbide della media , però hanno una tenuta di lamina imbarazzante , carvi come un drago ma senza troppa fatica.

PS: interessante la storia di Chorlton , perché non apri un topic e ci racconti e condividi le sue dritte? Se ti va ovviamente. Wink
17-12-2019 11:13 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Oliva Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 50
Registrato: Mar 2018
Reputazione: 0
Messaggio: #9
RE: Scelta tavola per piste nere

Una decina di anni fa ho avuto la custom e non era male ma nulla di particolare (la rosignol John ed che ebbi più tardi ere molto più rigida ed aveva maggior tenuta in lamina), la Jones hovercraft potrebbe essere un idea

Ul. raggio 9,4 mi ispira,mi spaventa il fatto che sia una tavola da fresca

Purtroppo queste tavole in pista vanno bene a bassa velocità ma appena inizi a prendere una certa velocità il grande nose inizia a vibrare tanto e diventano problematiche da gestire

Però magari se fanno dei test potrei provarla volentieri

messagi uniti in automatico
La speedway anche la danno da fresca e comunque non sono un grande fan delle tavole senza camber
Visto anche la gnu ed anche questa ha il magnatraction che non mi piace molto

Sono sistemi che in velocità mi lasciano molto perplesso

Provato una giornata una custom versione Kermit the frog con v fling e non mi diceva nulla

La banker potrebbe anche essere interessante

Devo vedere quando sono disponibili le giornate di test nitro

La sandy shape come lo korua sono tutte tavole da carvate medio lente

Sempre due anni fa provai per un paio di run la battleon surfer che usava Chorlton e purtroppo come dicevo prima sono tavole che se prendi velocità diventano ballerine per via del grande nose che inizia a vibrare

Se fate caso in quasi tutti suoi video in cui carva con quel tipo di tavole lo fa di pomeriggio con neve morbida ( che è anche la destinazione d uso di quella tavola oltre alla fresca)

Per la tecnica e un po’ complessa da spiegare per scritto

Aprire un topic mi sembra eccessivo

Essenzialmente

Devi buttarti in piega con il corpo a valle

Il peso del corpo deve essere quasi completamente sul piede anteriore

Da questo momento devono partire tre movimenti

Il primo è il piegamento su te stesso scendendo con le ginocchia

Il secondo è la rotazione della testa che si porta a presso le spalle e tutto il resto

Ed il terzo è la apertura del braccio Che deve essere parallelo verticalmente ma arretrato orizzontalmente alle spalle con gomito a 90

La testa deve sempre puntare la fine della curva (ciò significa che quando inizi la carvata già devi sapere dove la finirai e quando inizierai la successiva)

Quest ultima parte e molto importante in quanto la tavola rimarrà in carvata tutto il tempo che tu sarai in movimento con le gambe per cui se ti fermi di fare il piegamento e L estensione la tavola perde forza e ti

messagi uniti in automatico
E ti ritrovi a spasso con la tavplan che va dove vuole lei

Ti metto un piccolo video a bassa velocità dove si vede chiaramente i tre movimenti

Gambe con discesa ed estensione

La testa che punta L uscita della curva ed automaticamente le spalle e tutto il resto che la segue ed il braccio che arretra

https://www.instagram.com/p/BtEKGBhHqLK/...jmpq4jj8yr

il video in questione e stato girato a bassa velocità per cui molti movimenti sono accentuati

Quando lo fai a velocità le variazioni sulla tavola (specie il piegamento del busto che cerca di caricare L anteriore vanno fatti con meno trasferimento di carico )
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-12-2019 07:29 AM da Oliva.)
18-12-2019 06:40 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckenzie Offline
MG Senior Boarder
****

Messaggi: 475
Registrato: Feb 2016
Reputazione: 2
Messaggio: #10
RE: Scelta tavola per piste nere

?grazie per la spiega , conosco la tecnica , non ho ben capito il passaggio fra il piegamento in curva e la fase di distensione dove tu e Chor vi sdraiate a terra , mi manca quel passaggio.
L hovercraft non ha vibrazioni , la punta è monca e squadrata, è una tavola da fresca ma in pista è un missile stabile e preciso , il problema è che , appunto , è impegnativa da usare , ma è quanto di più simile ci possa essere ad una tavola da bx , provare per credere.
Occhio che parlo di custom x , è diversa dalla custom normale , non so se ci siamo capiti male , è un treno in conduzione , ah , c è anche la nitro pantera che ne ha di grinta in pista.

messagi uniti in automatico
https://youtu.be/vNVtx7fYp2I

https://youtu.be/-AHkduez0QI

Un paio di video giusto per farti capire e vedere , se hai occasione provala.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-12-2019 09:16 AM da mckenzie.)
18-12-2019 08:43 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)