Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
setback: regolazione
Autore Messaggio
lorcar Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 220
Registrato: Jan 2010
Reputazione: 0
Messaggio: #1
setback: regolazione

ciao a tutti
ho la K2 Podium, che di suo ha un po' di setback
La riporto in pista dopo tanto tempo e sto cambiando un po' di cose:
- ho aumentato di 3 gradi l'angolo davanti e ridotto di 3 gradi quello dietro, ora è 18/-3
- ho ridotto di poco l'ampizza stance, che mi pareva larga
- smanettando con l'ampiezza mi è sembrato che anche il setback fosse da rivedere, ma ho dei dubbi. Considerate che non faccio park/tricks, raramente vado in switch, e mi piacciono i fuoripista.

GLi attacchi sono Union Data, e come forse saprete, una volta selezionati i buchi sulla tavola su cui attaccarli è ancora possibile spostare gli attacchi all'interno della loro corsia, riducendo l'ampiezza stance e modificando il setback.
Ora da voi esperti vorrei sapere: se devo modificare il setback, è meglio farlo lasciando gli attacchi sui buchi centrati e giocando solo sulla corsia degli attacchi, spostandoli entrambi quanto più indietro possibile? o è preferibile spostare del tutto gli attacchi sui buchi più arretrati? in questo caso, si parte dall'attacco posteriore e poi si sposta quello anteriore in modo da mantenere l'ampiezza desiderata? o ci sono altre accortezze migliori?

scusate il pippone e grazie in anticipo
18-01-2017 02:34 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ratavoloira Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 91
Registrato: Dec 2016
Reputazione: 4
Messaggio: #2
RE: setback: regolazione

Non sono esperto ma ho sempre saputo e letto che la posizione degli attacchi deve essere centrata rispetto alla sciancratura, e quindi lo spostamento degli attacchi deve avvenire in maniera simmetrica modificando il passo ma rispettando la sciancratura (tipo spostarli entrambi della stessa distanza verso il centro o verso le punte).
Se modifichi il setback ti troveresti a perdere il centraggio, e potresti avere più svantaggi che altro, romperesti un equilibrio.
Comunque se vuoi farlo puoi farlo in entrambi i modi che hai scritto, saltando una boccola aggiungi 2cm, con le sole asole puoi aggiungere meno, con boccole e asole di più.
Però ripeto che snaturare una tavola è concettualmente sbagliato dal punto di vista del risultato dinamico.
18-01-2017 08:05 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lorcar Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 220
Registrato: Jan 2010
Reputazione: 0
Messaggio: #3
RE: setback: regolazione

grazie
ero convinto che l'extra setback aiutasse in fresca, tutto qui
18-01-2017 08:37 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fdineve Offline
MG Snowboard Guru
*****

Messaggi: 5.893
Registrato: Jan 2011
Reputazione: 57
Messaggio: #4
RE: setback: regolazione

...Nev Lapwood, nella lezione sulla regolazione del setup per la neve fresca, fa vedere che lascia l'attacco anteriore nella sua posizione "originale" (qualunque essa fosse) e sposta il solo attacco posteriore indietro di circa un paio di pollici abbondanti (!)
Poi va in neve fresca e, tra le cose, fa un nose press rimbalzando poi continuamente sul tail mentre scende con il nose impennato..

Riguardo il fatto che una tavola e' progettata per "dare il massimo" con gli attacchi messi nella posizione segnata sul top della tavola stessa, per me la cosa perde significato nella neve fresca seria.. le volte che mi sono trovato in questa situazione, infatti, ero sotto la neve con tavola e scarponi fino al polpaccio e andavo giu' comunque senza ostacolo alcuno (Salomon Grip 157 e Union Contact Pro senza highbacks).
In quei (fortunati) casi, lamine, sciolina, stance teorico, angoli, scarponi che sporgono fuori troppo dagli attacchi etc. per me perdono totalmente senso.

Ciao.
Carlo


"Water evaporates. Clouds form. Life begins.
A snowstorm atop high peaks falls heavy, settles, melts, flows through tributaries, streams into rivers, finds the sea and returns to the air.
This process we follow, this cycle we ride.
"

B. Iguchi in "The Fourth Phase"
18-01-2017 09:25 AM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ratavoloira Offline
MG Rookie
***

Messaggi: 91
Registrato: Dec 2016
Reputazione: 4
Messaggio: #5
RE: setback: regolazione

Va be fiocco ma tu parli di una situazione in cui si va solo in fresca e in fresca alta, ma non è che accada sempre, anzi; lo dici anche tu dicendo "le volte che mi è capitato". Il mio discorso era generico, riferito ad un uso a 360°.
Se poi una persona punta ad andare sempre in fresca tantovale che abbia una tavola che dà il meglio in quel contesto, e penso che nessuno aumenti il setback già presente su una tavola da fresca, non penso che avrebbe senso.
18-01-2017 09:58 AM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
matti86 Offline
MG Legend
*****

Messaggi: 2.216
Registrato: Jan 2010
Reputazione: 20
Messaggio: #6
RE: setback: regolazione

concordo con rata...

non capisco perche vuoi setback se gia la tavola stessa ti offre uno stance arretrato, cmq lo puoi fare ma l importante e che posizioni gli attacchi in modo simmetrico

* ROME RK1 CREW *
AGENT ALEK 55-MOD STALE 56-GANGPLANK LEN 55
18-01-2017 12:08 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Merlino Offline
Moderatore
*****

Messaggi: 5.451
Registrato: Sep 2012
Reputazione: 73
Messaggio: #7
RE: setback: regolazione

Concordo pienamente con Rata!

NINJAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
18-01-2017 02:28 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)